Come eliminare l’odore di fumo dalla casa?

Se in casa c’è stato un incendio accidentale, si è lasciato bruciare del cibo mentre si cucinava o si fuma spesso all’interno dell’abitazione, l’odore di fumo è contenuto nelle stanze, nei tappeti e nei mobili.

In caso di incendio è importante rivolgersi a un professionista per prendersi cura degli oggetti danneggiati. Ma è possibile eliminare gli odori di fumo da soli: seguite questi passaggi per liberarvene.

Assicurare la ventilazione

Innanzitutto, assicuratevi che ci sia una buona ventilazione per permettere agli odori del fumo di uscire dalla casa e alla brezza esterna di prendere il sopravvento e raffreddare. Aprite tutte le finestre e mettete dei ventilatori per accelerare il processo. Inoltre, la luce solare aiuta a uccidere i batteri.

Deodorare e deumidificare l’ambiente.

Per assorbire l’odore del fumo si possono mettere delle ciotole di carbone attivo; questo materiale contiene dei pori e aiuta a intrappolare le particelle di fumo. Altre opzioni sono la lettiera per gatti, il bicarbonato di sodio e i fondi di caffè. Tutti questi sono buoni assorbenti.

Si può far bollire dell’acqua con qualche goccia di aceto e fette di limone per qualche minuto: questo aiuterà a eliminare l’odore e a rimuovere anche le tracce di fumo, se ancora presenti nella stanza. È importante ridurre l’umidità nelle stanze, che elimina anche i germi, quindi attivare un deumidificatore non sarebbe una cattiva idea.

Pulizia profonda

Pavimenti e finestre

La pulizia profonda è essenziale se l’odore di fumo è molto forte o irritante. Pulire l’intera stanza con ammoniaca. Proteggersi bene quando si usa questo prodotto, i suoi vapori sono tossici, mescolarlo con acqua in un secchio e passare lo straccio sul pavimento. Ricordate di non mescolare l’ammoniaca con la candeggina o con altri prodotti per la pulizia.

Vedi anche  Come pulire la Caldaia dal Calcare

È possibile applicare la pulizia a vapore anche ai tappeti. Per finestre, vetri e specchi, applicare una soluzione di acqua calda e aceto con un panno o una spugna, poiché queste superfici possono contenere quantità di catrame da fumo, risciacquare con acqua e asciugare con un panno asciutto.

Tappeti e mobili imbottiti

Successivamente, passare l’aspirapolvere su tutti i tappeti e i mobili, poiché i residui di fumo potrebbero rimanere intrappolati in essi. Applicate il bicarbonato di sodio su tutti i tappeti e i mobili per eliminare ulteriormente l’odore – il bicarbonato di sodio assorbe gli odori in modo ottimale – e passate nuovamente l’aspirapolvere il mattino seguente per rimuovere il composto applicato.

I mobili possono essere lasciati in posa per 20 minuti o più, a seconda dell’odore. Quindi passare l’aspirapolvere per rimuovere il bicarbonato. Se i mobili sono in pelle, puliteli con un panno inumidito con una soluzione di aceto e acqua, ma cercate di non bagnarli troppo.

Pareti e soffitti

Con l’aceto è possibile eliminare l’odore di fumo da pareti e soffitti. Pulire pareti e soffitti con aceto puro e lasciare asciugare da solo, senza risciacquare con acqua. Questo metodo è applicabile anche ai mobili della cucina. Se dopo questa pulizia l’odore di fumo rimane, la soluzione è dipingere l’intera stanza.

Consigli

È possibile utilizzare cannella e burro per far scomparire il fumo e il suo odore. La stanza avrà anche un nuovo profumo di torta. È sufficiente accendere il forno e impostarlo su una temperatura bassa. Quindi, disponete un foglio di alluminio su un vassoio e versate il burro insieme a qualche chiodo di garofano di cannella, mettete il vassoio nel forno e aspettate qualche minuto finché non si sentirà un nuovo piacevole profumo.

Vedi anche  Come pulire la moquette della macchina

Potete anche utilizzare un diffusore di oli essenziali o candele essenziali, che contribuiranno a dare un buon profumo.

5/5 - (1 voto)

Antonella Lanotte

Io sono un'appassionata di cura e pulizia. Mi piace leggere articoli sulla cura della casa e della salute, e sono anche una grande fan dello shopping e dei prodotti di bellezza. Amo trovare soluzioni pratiche che possano aiutare le persone a mantenere un ambiente più sano e organizzato. Sono sempre alla ricerca di nuove idee e tendenze nel mondo della pulizia e della cura. Amo scoprire nuovi metodi di pulizia e di cura degli oggetti che sono più sani per l'ambiente. 

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Volver arriba