Come lavare le scarpe in lavatrice?

Lavare le scarpe a mano può essere complicato e richiede molto tempo. Per questo, le macchine possono semplificare la vita, come nel caso della lavatrice. Si pensava che fosse solo per i vestiti, ma il suo uso va oltre. Possiamo anche lavare le scarpe senza danneggiare le stesse o la lavatrice. Una lavatrice automatica vi fa risparmiare tempo per qualsiasi altra attività mentre svolge la sua funzione.

Vi spieghiamo come lavare le scarpe in lavatrice in pochi passaggi che vi illustreremo di seguito.

Preparazione per il lavaggio

A volte le scarpe contengono molto sporco o grasso. In questo caso, è necessario procedere a una breve pulizia preventiva. Con un panno e un po’ di acqua saponata si rimuove lo sporco in eccesso per garantire una pulizia efficace.

Sulle suole è preferibile usare una spazzola con una soluzione di questo tipo, tanto più costosa per rimuovere lo sporco, quanto più forte deve essere lo sfregamento. Inoltre, quando le scarpe sono bianche e ci sono delle macchie, si consiglia di trattare con limone o percarbonato di sodio. Non dimenticate di risciacquare: aiuta a finire di rimuovere lo sporco attraverso il sapone.

Lavare le scarpe

Prima di metterle in lavatrice, è consigliabile separare i lacci e le solette della stessa scarpa per un lavaggio più efficace, in quanto i lacci e le solette accumulano lo sporco ed essendo nello stesso pezzo, non si otterrebbe un buon lavaggio nelle zone profonde.

Dopo aver separato tutto, utilizzare una borsa a rete o una federa per contenere le scarpe e i lacci per proteggerli ed evitare che si aggroviglino nel tamburo.

Vedi anche  Come pulire il vomito dai tappeti (fresco e asciutto)

La borsa a rete è consigliata più che altro per la sua facilità d’uso; con una federa sigillate la parte superiore con degli elastici per evitare che si apra e mettetela all’interno della lavatrice con due grandi asciugamani che coprano la borsa o la federa dove si trovano le scarpe in modo che, durante la centrifuga, le scarpe non urtino la zona circostante e danneggino il cestello della lavatrice.

Usare acqua fredda e una centrifuga bassa. L’acqua calda può distruggere la colla che unisce le scarpe, così come l’uso dell’ammorbidente, che può lasciare residui sulle scarpe e formare più sporco. In generale, si consiglia un ciclo di lavaggio delicato. Se i lacci sono troppo sporchi, vanno lavati a mano con un detergente.

Asciugatura delle scarpe

Quando le scarpe e i lacci vengono rimossi, devono essere lasciati asciugare all’aria, con alcune scarpe esposte alla luce del sole. L’asciugatura può richiedere fino a 24 ore. Fortunatamente, esiste un trucco per accelerare l’asciugatura delle scarpe e aiutarle a mantenere la loro forma.

Preparate due palline di carta di giornale, stracci puliti o tovaglioli di carta e mettetele al loro interno. Non mettetele nell’asciugatrice perché potrebbe danneggiarle, a meno che non abbiate un’asciugatrice speciale per le scarpe.

Lavaggio delle solette

Le solette possono essere pulite in due modi, uno dei quali è quello di non lavarle insieme alle scarpe e ai lacci perché impiegano molto più tempo ad asciugarsi, quindi è necessario lavarle a mano, ma non è un processo complicato, basta usare un panno umido o una spazzola con pochissimo sapone per pulirle. Quindi utilizzare una spugna per rimuovere quanta più umidità possibile.

Vedi anche  Come pulire le pentole bruciate: ecco alcuni trucchi utili

Se volete eliminare i cattivi odori, lasciate riposare le solette per alcune ore con il bicarbonato di sodio e poi spazzolatele su tutta la superficie. Una volta completamente asciutte, sono pronte per essere rimesse nelle scarpe.

Se non avete problemi con i tempi di asciugatura o se disponete di un asciugascarpe speciale, potete mettere l’intero completo in lavatrice.

Raccomandazioni per il lavaggio delle scarpe in lavatrice

A seconda del materiale, ci sono scarpe che non possono essere trattate in lavatrice perché si rovinerebbero completamente, uscendo deformate. Le scarpe che possono essere lavate in lavatrice sono quelle in tela o tessuto tipo tennis, ad esempio Converse e Bensimon. Le scarpe in pelle, plastica o materiali simili devono invece essere lavate a mano. 

Rate this post

Antonella Lanotte

Io sono un'appassionata di cura e pulizia. Mi piace leggere articoli sulla cura della casa e della salute, e sono anche una grande fan dello shopping e dei prodotti di bellezza. Amo trovare soluzioni pratiche che possano aiutare le persone a mantenere un ambiente più sano e organizzato. Sono sempre alla ricerca di nuove idee e tendenze nel mondo della pulizia e della cura. Amo scoprire nuovi metodi di pulizia e di cura degli oggetti che sono più sani per l'ambiente. 

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Volver arriba