Come pulire il sangue dai vestiti

Spesso accadono incidenti che causano danni fisici alle persone, come tagli o graffi che macchiano gli indumenti. Inoltre, nel caso delle donne durante le mestruazioni, è comune macchiare uno o due indumenti. Fortunatamente, esistono diverse tecniche per rimuovere completamente le macchie di sangue; in questa sezione ne vedremo le procedure.

Utilizzando acqua fredda e sapone

Quando si ha a che fare con uno schizzo di sangue fresco o recente, l’acqua fredda è un’ottima opzione: più velocemente lo si toglie, migliore sarà l’aspetto dei vestiti.

Il primo passo è immergere il tessuto interessato in acqua fredda, una volta bagnato applicare il sapone e poi rimuoverlo con acqua fredda. Il tipo di sapone utilizzato può essere quello che si usa per lavare i piatti o quello comune per il bagno.

Con ammoniaca

L’ammoniaca è una delle sostanze più comunemente utilizzate per rimuovere le macchie di sangue dai vestiti, ma anche di uova, urina, senape e altro ancora. Quando si usa l’ammoniaca, fare attenzione a essere delicati sui capi pregiati, perché può essere abrasiva e forte. Per questo motivo, se si lava a mano, è necessario indossare dei guanti per una maggiore protezione.

Per iniziare la procedura, riempire un bicchiere con acqua fredda e aggiungere due cucchiai di ammoniaca liquida. La seconda fase consiste nell’applicare la miscela preparata sulla macchia e lasciarla agire per circa 10 minuti. Quindi, lavare l’indumento con acqua e gli altri prodotti normalmente utilizzati.

Vedi anche  Come pulire l'asciugatrice che puzza

Applicazione del perossido di idrogeno

L’acqua ossigenata è uno dei metodi più pratici per sbiancare e rimuovere le macchie di sangue dai vestiti. Le sue proprietà fanno scomparire i microrganismi presenti, facendolo tornare allo stato originale. A questo punto, prendete l’acqua ossigenata e applicatela sulla zona macchiata di sangue.

Lasciare quindi riposare la sostanza per qualche minuto e immergerla in acqua fredda senza strofinare per facilitare la rimozione della macchia. Quindi, sciacquare l’area, applicare il sapone e iniziare a strofinare con cura l’indumento per rimuovere eventuali residui di sangue.

Infine, lavare gli indumenti come di consueto ed evitare l’uso di acqua calda, che non farebbe altro che trattenere la macchia. Tenete presente che, quando si usa il perossido di idrogeno, c’è il rischio di sbiancare eccessivamente i tessuti, di scolorirli o di danneggiarli leggermente. Con questo metodo è necessario fare attenzione al tipo di tessuto e al suo colore.

Utilizzare acqua e sale

L’applicazione di sale sulla macchia di sangue può funzionare per pulire l’area, la prima cosa da fare è bagnare il panno in acqua fredda. Poi, in una ciotola, aggiungete il sale e l’acqua e mescolate fino a ottenere una consistenza simile a una pasta, che potrete poi mettere sul sangue.

Quindi iniziare a strofinare, facendo attenzione a non danneggiare i capi, e risciacquare con acqua fredda per l’ultima volta. Se il sangue persiste, è possibile ripetere la procedura fino alla sua completa rimozione.

Con bicarbonato di sodio e aceto

Il vantaggio dei prodotti citati finora è che sono facilmente reperibili, come nel caso del bicarbonato di sodio e dell’aceto bianco. Questi articoli sono poco costosi e accessibili e si trovano in molte cucine domestiche; la loro efficacia risiede nella capacità di rimuovere macchie e batteri.

Vedi anche  Come pulire la lingua del neonato

Per rimuovere la macchia, aggiungete il bicarbonato di sodio alla macchia, quindi applicate l’aceto e lasciate riposare entrambi i prodotti per 20-30 minuti. Dopo questo tempo non si deve rimuovere la miscela direttamente con l’acqua, ma rimuovere il bicarbonato di sodio e l’aceto con un panno umido.

A questo punto, terminate la pulizia dell’area con acqua fredda e lavate i vestiti in lavatrice per rimuovere completamente il sangue.

Uso del dentifricio

Se sono passate alcune ore e il sangue è asciutto, è possibile applicare il dentifricio sulla macchia per sbiancarla. Con questo metodo si deve mettere una piccola quantità di dentifricio sullo schizzo, quindi distribuirlo su tutta la superficie della macchia.

Questo processo è un po’ lento, poiché è necessario attendere che il dentifricio si asciughi completamente. Pertanto, lavare la zona con acqua fredda e rimuovere il liquido con altra acqua fredda e sapone combinato. Quindi terminare con l’acqua e il gioco è fatto, se necessario ripetere la procedura.

Raccomandazioni per la pulizia del sangue dagli indumenti

Come avrete notato, l’acqua fredda deve essere utilizzata in tutte le procedure, altrimenti si rischia di provocare l’effetto contrario con risultati negativi. Il calore dell’acqua calda fa sì che il liquido si attacchi al tessuto, rendendo più difficile la rimozione.

Inoltre, una delle prime opzioni per una macchia fresca sarà sempre acqua e sapone, quindi cercate di pulire l’area il prima possibile. È necessario ridurre il più possibile il sangue e strofinarlo con le mani. Al termine di ogni procedura è possibile mettere il capo in lavatrice per una migliore finitura.

5/5 - (1 voto)

Antonella Lanotte

Io sono un'appassionata di cura e pulizia. Mi piace leggere articoli sulla cura della casa e della salute, e sono anche una grande fan dello shopping e dei prodotti di bellezza. Amo trovare soluzioni pratiche che possano aiutare le persone a mantenere un ambiente più sano e organizzato. Sono sempre alla ricerca di nuove idee e tendenze nel mondo della pulizia e della cura. Amo scoprire nuovi metodi di pulizia e di cura degli oggetti che sono più sani per l'ambiente. 

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Volver arriba